Mediaworld, sciopero fuori dal punto vendita di Lecco. “Chiediamo rispetto”

“Chiediamo rispetto”. Una trentina di lavoratori della Mediaworld Lecco ha aderito allo sciopero di sabato pomeriggio dalle 15 alle 17 fuori dallo store di via Bruno Buozzi.

“L’azienda deve dirci cosa vuole fare di questo punto vendita – afferma il funzionario Filcams Cgil Lecco Diego Verdoliva -. Vogliamo le risposte adesso, perché la nostra paura è che siano smantellati i punti vendita. I vertici devono sedersi al tavolo con noi perché il futuro di Mediaworld passa attraverso le sue risorse, i lavoratori che tutti i giorni danno l’anima”.

L’azienda infatti ha comunicato di voler chiudere gli store di Grosseto e Milano stazione Centrale, effettuare il trasloco della sede da Curno a Verano Brianza (con il conseguente trasferimento di 500 dipendenti), oltre a tagliare unilateralmente il premio sulle maggiorazioni domenicali.

 

 

Condividi!