stampa | chiudi
Filcams, Filctem Cgil di Lecco. Pagamento del parcheggio all'Ospedale. "Non ci sono lavoratori di serie A e di serie B"

Questa mattina si è tenuto il presidio dei lavoratori dipendenti delle società COPMA, SERIST e RENTEX (aziende che hanno con l’Ospedale gli appalti per i servizi di sanificazione, pulizie e mensa) per la spinosa questione del parcheggio.

“Manifestiamo contro l'ingiustizia che subiscono le lavoratrici che lavorano per le aziende in appalto all'interno dell'ospedale. Stiamo parlando di persone che si occupano dei servizi di lavanderia, mensa e di pulizie. Il problema è che queste lavoratrici hanno un trattamento diverso rispetto  agli operatori ospedalieri per quanto riguarda il pagamento dei parcheggio. Gli ospedalieri hanno una convenzione annuale mentre le lavoratrici in questione dovrebbero pagare 16 euro al giorno per  parcheggiare e per poter svolgere la propria attività lavorativa. La cosa è ancora più ingiusta se si pensa che si tratta di donne che fanno anche turni notturni e che si vedono costrette a parcheggiare in aree anche molto lontane dall'ospedale per non dover pagare tutti i giorni una cifra così elevata.” Questo il commento di Stefania Sorrentino, Segretario Generale della Filcams Cgil di Lecco che oggi ha presidiato con le lavoratrici di Copma, Seris e Rentex, davanti all'ospedale di Lecco.

“Occorre che le società coinvolte, a partire dalle amministrazioni locali, Ospedale e  le società di servizio in appalto, si diano da fare per trovare una soluzione” sottolinea Lorena Panzeri, Segretario Generale della Filctem Cgil di Lecco, anche lei  presente al presidio.“Naturalmente, noi non possiamo assolutamente accettare che esistano dei lavoratori di serie A e lavoratori di serie B. La soluzione va trovata velocemente. Questa mattina, anche grazie al presidio, ci è stato comunicato che il 17 settembre ci si troverà ad un tavolo di trattativa. Quello che ci auguriamo è che, per quella data, ci siano delle proposte operative da vagliare e delle risposte da dare non solo alle lavoratrici ma anche alla cittadinanza” .

Tante le lavoratrici in presidio a testimoniare l'importanza della questione parcheggio. Tra le tante, anche Santa Altavilla, RSU della Filcams Cgil di Lecco: “Sono qui a protestare con tante mie colleghe perché, dall'oggi al domani, ci hanno messo il parcheggio a pagamento e non credo sia giusto. Ci sentiamo trattate come delle lavoratrici di serie B. E pensare che facciamo dei lavori duri, con turni anche notturni. Lavori che riguardano il benessere delle persone che sono ricoverate all'interno della struttura ospedaliere. Perché gli infermieri e i dottori possono parcheggiare senza problemi mentre noi siamo costrette a pagare”

Si attende l'incontro del 17 settembre che, se non dovesse dare risposte immediate e chiare, costringerebbe le sigle sindacali a continuare la lotta intrapresa.

 

Guarda tutte le foto sul nostro profilo facebook

 

Leggi anche: Venerdì 7 settembre 2012. Presidio unitario per la gestione parcheggi all’Ospedale di Lecco.     Vedi altre news e inizitiave della Filcams Cgil di Lecco News e iniziative della Filctem Cgil di Lecco News e iniziative Cgil Lecco