FLC Lavoratori della Conoscenza > Elezioni RSU Flc Cgil > Le Liste FLC CGIL di Lecco

Le Liste FLC CGIL di Lecco

 LE NOSTRE LISTE

Domande più frequenti circa la presentazione liste e questioni connesse

È possibile per il personale a tempo determinato candidarsi ed essere eletto?
Con l’accordo del 28 novembre 2014 è stata prevista l’eleggibilità del personale a tempo determinato con i seguenti vincoli:

  • nei comparti scuola e AFAM i dipendenti in servizio alla data di inizio delle procedure elettorali (13 gennaio 2015), con contratto di lavoro a tempo determinato annuale (fino al termine dell’anno scolastico/accademico) o fino al termine delle attività didattiche
  • nei comparti Università e Ricerca i dipendenti in servizio alla data di inizio delle procedure elettorali (13 gennaio 2015), con contratto di lavoro a tempo determinato con scadenza almeno 12 mesi dopo la data di costituzione della RSU (14/01/2015)

.

Quanti sono i componenti la RSU da eleggere nei luoghi di lavoro?
Per definire il numero dei componenti da eleggere occorre fare riferimento al numero degli aventi diritto al voto alla data di indizione delle elezioni (13 gennaio 2015). Nelle amministrazioni che occupano fino a 200 dipendenti la RSU sarà costituita da 3 componenti. Nelle amministrazioni che occupano un numero di dipendenti superiore a 200 e fino a 3.000, sarà composta di ulteriori 3 componenti, ogni 300 o frazione di 300 dipendenti, calcolati sul numero di dipendenti eccedente i 200. Nelle amministrazioni di dimensioni superiori ai 3.000 dipendenti, la RSU è formata – in aggiunta – di ulteriori tre componenti, ogni 500 o frazione di 500 dipendenti, calcolati sul numero di dipendenti eccedente i 3.000. (14/01/2015)

.

Quanti candidati si possono presentare per ogni lista elettorale?
Il numero dei candidati per ciascuna lista non può superare di oltre un terzo il numero dei componenti la RSU da eleggere. Pertanto, laddove la RSU sarà composta di 3 componenti i candidati potranno essere al massimo 4, laddove la RSU sarà di 6 componenti i candidati potranno essere al massimo 8, e così via. (14/01/2015)

.

Chi può sottoscrivere la lista elettorale?
Tutti coloro che sono presenti nell’elenco degli elettori della sede in cui si vota, quindi anche i candidati (vedi FAQ 1.6) (14/01/2015)

.

Cosa succede se un lavoratore firma su più liste?
La firma su più liste è nulla. “Ogni lavoratore, può firmare una sola lista a pena di nullità della firma apposta”. (Comma 2, ultimo periodo, dell’articolo 4 della “Parte seconda. Regolamento elettorale” del ACNQ del 7.8.1998). (14/01/2015)

.

Possono candidarsi i sottoscrittori della lista elettorale?
Sì, perché tale posizione non è prevista nell’elenco delle esclusioni indicate nel CCNQ del 7.8.98, salvo il presentatore della lista (vedi FAQ 1.8). (14/01/2015)

.

Chi presenta la lista?
Il presentatore della lista può essere un dirigente sindacale dell’organizzazione sindacale interessata o un elettore in servizio nella sede, delegato dalla stessa organizzazione (la delega deve essere allegata alla lista). (14/01/2015)

.

Il presentatore della lista per le elezioni delle RSU può essere anche candidato?
No, non sono titolari dell’elettorato passivo i presentatori di lista e i membri della Commissione elettorale (lo stabilisce il comma 4 dell’articolo 4 della “Parte seconda. Regolamento elettorale” dell’ACNQ del 7.8.1998: “Non possono essere candidati chi ha presentato la lista né i membri della Commissione elettorale”). (14/01/2015)

.

Le firme di sottoscrizione della lista vanno autenticate?
No, va autenticata solo la firma del presentatore della lista che garantisce sull’autenticità delle firme dei sottoscrittori della lista. (14/01/2015)

.

Come si autentica la firma del presentatore della lista?
La firma del presentatore di lista deve essere autenticata secondo le modalità previste dalla legge. Può essere autenticata dal dirigente o da un suo delegato. (14/01/2015)

.

Per candidarsi bisogna essere iscritto ad un sindacato?
No, non c’è alcun obbligo per il candidato di essere iscritto o iscriversi all’organizzazione sindacale nelle cui liste si presenta. (14/01/2015)

.

C‘è incompatibilità tra la candidatura e l’elezione a RSU ed essere componente del Consiglio di Istituto o responsabile di un servizio?
Nelle scuole non c’è sovrapposizione tra competenze del Consiglio di Istituto e le materie oggetto di contrattazione integrativa a livello di singola Istituzione scolastica pertanto non sussiste incompatibilità tra le due cariche.
Negli atenei e negli enti di ricerca, ai sensi della normativa vigente, non esiste alcuna incompatibilità sul piano formale fra l’incarico di responsabile di un servizio e quello di RSU. (14/01/2015)

.

L‘incarico di collaboratore del dirigente scolastico o di collaboratore del direttore delle istituzioni AFAM è compatibile con la candidatura e la carica di RSU?
Non esiste alcuna incompatibilità sul piano formale fra questi incarichi e il ruolo di RSU. (14/01/2015)

.

Il direttore dei servizi generali e amministrativi (DSGA) della scuola è candidabile nelle liste RSU?
Si, il DSGA può essere candidato. (19/01/2015)

Elezioni RSU 2015 – FAQ aggiuntive al 18 febbraio