News Generale > news

La Cgil di Lecco esprime il suo cordoglio per la morte di Remo Viganò

16.04.2011

16 aprile 2011 – Questa mattina si è spento Remo Viganò, sindacalista della Cgil e Segretario della Camera del Lavoro di Lecco dal 1974 al 1981.

La Camera del Lavoro di Lecco esprime tutto il suo cordoglio alla famiglia per la scomparsa del compagno Remo la cui azione sindacale si è sempre contraddistinta per la grande generosità, per l’entusiasmo, la spinta ideale e la carica morale.

Remo Viganò nasce a Rancio, periferia di Lecco, nel 1929. Le sue sono origini legate alla tradizione del territorio: figlio di operai, appena finita la scuola lavora come apprendista e nel 1945 viene assunto in una piccola azienda metalmeccanica lecchese. La sua attività di sindacalista ha inizio nel 1954. Diventa funzionario di zona della Cgil nell’area di Barzanò e Casatenovo. Nel 1957 e nel 1958 svolge la propria attività sindacale alla Cgil di Lecco, dirigendo la categoria degli edili e degli alimentaristi. In seguito viene eletto Segreterio della Fiom di Lecco. Dal 1974 al 1981 è Segretario Generale della Camera del Lavoro di Lecco. Opera poi presso la segreteria regionale dello SPI. Termina la sua carriera sindacale a Lecco, sempre nella segreteria del sindacato dei pensionati.

Lunedì 18 aprile a partire dalle ore 10  presso il Salone di Vittorio della Camera del Lavoro di Lecco in  via Besonda 11  verrà allestita la camera ardente. E dalle 14.30 (sempre presso il  Salone di Vittorio) avrà inizio la cerimonia funebre di commemorazione in forma civile.

I compagni e le compagne salutano con affetto Remo Viganò con il quale hanno condiviso tanti anni di storia e di battaglie politiche e sindacali.

| | |
News Generale - Ultime notizie pubblicate