stampa | chiudi
A Lecco SUNIA e ANACI siglano il primo accordo a livello nazionale sulla ripartizione delle spese proprietario-inquilino
index È stato siglato tra ANACI Lecco e SUNIA Lecco il primo accordo a livello nazionale che fa chiarezza sulla suddivisione della tipologia di spesa e dell’addebito del costo tra inquilini e proprietari di immobili. L’accordo, assolutamente innovativo, fa seguito ad un anno di intenso confronto e approfondimento tra le due associazioni. “Siamo particolarmente felici di aver sottoscritto questo accordo. – afferma il presidente di ANACI Lecco, Marco Bandini – La nostra associazione raggruppa sia amministratori condominiali che amministratori immobiliari, figure tra loro simili anche se profondamente differenti per ruoli, compiti e funzioni. Questo accordo ci coinvolge soprattutto quali amministratori immobiliari. Era importante lanciare un segnale di grande chiarezza e trasparenza nel rapporto tra proprietari e inquilini, ponendo le basi per superare quei conflitti che spesso nascono, soprattutto in una fase di grande difficoltà economica”. “Abbiamo costruito insieme, con grande pazienza, equilibrio e spirito costruttivo, una piattaforma condivisa, che precisa con estrema chiarezza a chi, fra proprietario e inquilino, le singole tipologie di spese vanno attribuite per competenza. – afferma Loredana Colombo, referente di SUNIA per la Provincia di Lecco – Questo permetterà di ridurre al minimo ogni possibile controversia, armonizzando così il rapporto. Siamo orgogliosi di essere stati, a Lecco, i primi in Italia ad arrivare ad un simile risultato”.   Scarica qui il testo dell'Accordo Sunia Anaci Lecco