Le federazioni di Categoria > SPI Pensionati Italiani > news

Al via una nuova modalità di approccio ai problemi della fragilità.

24.02.2014

Dopo gli accordi sindacali di fine 2013 tra CGIL CISL UIL Confederali e Pensionati, e l’Assessore regionale alla Famiglia, prende avvio anche nel territorio di Lecco una nuova modalità di approccio ai problemi della fragilità.

Da lunedì 24 febbraio 2014, le persone e le famiglie che si trovano in situazione di difficoltà dovuta a disabilità gravi, gravissime o non autosufficienza, possono presentare autonomamente, o rivolgendosi ai Servizi Sociali del proprio comune, la domanda per la valutazione globale della propria situazione di bisogno, con l’obiettivo di definire e ed avere riconosciute, in modo integrato l’insieme delle misure di assistenza di cui necessitano.

L’apposita equipe istituita tra ASL e Comuni, acquisita la domanda, predisporrà il Progetto Individuale di Assistenza, cui farà seguito l’erogazione delle prestazioni.

Con un ulteriore accordo sindacale del 18/2/14 tra CGIL CISL UIL Confederali e Pensionati, il Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci e l’ASL, si sono definiti per il territorio di Lecco alcuni aspetti importanti per l’attuazione del dispositivo. I punti salienti dell’accordo riguardano tra l’altro:

– il principio di omogeneità degli interventi su tutto il territorio provinciale

– le modalità di utilizzo della Dichiarazione ISEE nella quantificazione dei contributi economici;

– il carattere sperimentale degli interventi, con monitoraggio continuo e la possibilità di adeguamenti in corso d’opera,

– il ruolo dei Servizi Sociali comunali e dei Medici di di base.

 —————————————————————

 

Scarica il volantino e il Depliant CGIL SPI Regionali_Aiuti fragilità

Scarica Informativa ai cittadini; Allegato 2 – Domanda di valutazione; Allegato 3 – Consenso Privacy; Allegato 4 – Segnalazione B1;Allegato 5 – Segnalazione B2

 

 

News iniziative Cgil Lecco

| | |
SPI Pensionati Italiani - Ultime notizie pubblicate