Servizi > Patronato INCA > news

Pensioni, ape e precoci: oltre 200 pratiche all’Inca di Lecco, 140 respinte

20.10.2017

Ben 213 domande per ape sociale e precoci presentate da Inca Cgil Lecco nel 2017. Ecco i dati nello specifico (entro il 15 ottobre 2017):

APE SOCIALE 57 DOMANDE

PRECOCI 156 DOMANDE

ACCOLTE 73

RESPINTE 140 (61% DELLE PRATICHE)

Sono state maggiormente accolte le istanze dei lavoratori invalidi al 74% o che assistono un parente entro il primo grado, sia per ape sia per precoci, mentre sono state respinte le richieste dei disoccupati (49 domande) e i lavori “gravosi” (64 domande).

“Il dato sconfortante delle respinte rispecchia ciò che viene denunciato a livello nazionale – afferma Cinzia Gandolfi, responsabile Inca Cgil Lecco -. La normativa fatta è molto rigida sui criteri che Inps ha applicato, che esclude di fatto, almeno in questa prima parte, la maggior parte dei potenziali beneficiari. L’Italia ha avuto la presunzione di emanare una legge che consentisse, attraverso i canali telematici, di incrociare dati tra i vari istituti e di gestire come un paese “normale” questa normativa. Si sono scontrati con archivi vecchi e obsoleti dei vari enti, di comunicazioni mai inviate o mal registrate che hanno evidenziato uno struttura pubblica che a livello telematico non può dirsi degno di essere in Europa. Tutto ciò è ricaduto sui cittadini, potenziali aventi diritto, che pur in presenza di tutti i requisiti previsti si vedono respingere l’istanza per codici tecnici, a volte incomprensibili, anche agli addetti ai lavori”.

Scarica qui tutti i dati

 

 

| | |
Patronato INCA - Ultime notizie pubblicate