Le federazioni di Categoria > FP Funzione Pubblica > news

Centro prelievi dell’ASST di Lecco: i lavoratori della Cooperativa Solaris decidono la mobilitazione

05.02.2016


Le lavoratrici e i lavoratori in servizio presso i centri prelievi dell’ASST di Lecco, azienda socio sanitaria territoriale (ex Azienda Ospedaliera), intendono rendere pubblica la loro situazione lavorativa.

Ormai sono mesi che i lavoratori, attraverso la nostra Organizzazione Sindacale, denunciano i ritardi e le condizioni in cui sono costretti a lavorare.

Si tratta di dodici lavoratori, sei amministrativi e sei infermieri professionali, dipendenti della Cooperativa sociale Solaris che gestisce in appalto con la ASST i centri prelievi dislocati in diverse sedi della Provincia di Lecco.

Il servizio prevede, oltre ai prelievi, anche l’accettazione e consegna dei campioni presso il laboratorio dell’ospedale Manzoni di Lecco.

Ora, ci chiediamo come sia possibile gestire un servizio così delicato in un clima di assoluta incertezza e disorganizzazione.

Nei fatti i lavoratori denunciano:

  • Ritardo nei pagamenti degli stipendi: ad oggi sono in attesa dello stipendio di Dicembre e della tredicesima 2015;
  • Da mesi non vengono consegnati i cedolini paga, impedendo di fatto al lavoratore di verificare la correttezza delle proprie spettanze;
  • La non corretta applicazione del CCNL delle cooperative sociali e del Contratto integrativo provinciale;
  • Carenza e ritardi nella manutenzione del parco auto, fondamentale per l’attività di consegna e ritiro sia dei campioni sia dei referti degli esami.

Durante un incontro, abbiamo segnalato alla Direzione dell’ASST ( ex Azienda Ospedaliera) le diverse criticità dell’appalto, sottolineando che pur trattandosi di un servizio internalizzato esisitono precise responsabilità in capo al committente.

Altrettanto deludente l’incontro con la cooperativa Solaris, avvenuto tra altro solo a seguito di nostri innumerevoli solleciti formali e minaccia di denuncia per attività antisindacale ex art.28 L.300/1970, non ha prodotto alcun cambiamento nelle condizioni dei lavoratori.

Tale situazione non può essere ulteriormente accettata.

Per tali motivi abbiamo deciso la mobilitazione attraverso la formale interruzione delle relazioni sindacali ed un presidio che si terrà martedì 9 febbraio dalle ore 11,30 alle ore 12,30, presso lo spazio antistante l’ingresso dei parcheggi dell’Ospedale Manzoni di Lecco.

Il nostro appello e’ rivolto alla Direzione della neo costituita ASST, riteniamo che sia urgente e doveroso prendere atto delle nostre denunce.

Riteniamo che solo attraverso un intervento diretto e risolutivo della dirigenza dell’ASST sia possibile ristabilire un corretto svolgimento del servizio che, nonostante sia stato dato in appalto, rimane una funzione pubblica da garantire a tutti cittadini.

Catello Tramparulo (Funzione Pubblica CGIL Lecco)

 

Scarica il Comunicato Solaris

| | |
FP Funzione Pubblica - Ultime notizie pubblicate