stampa | chiudi
Controllore accoltellato sul treno, Filt: "Lunedì sciopero di 4 ore"
Filt Cgil sul piede di guerra. La segreteria lombarda è stata la prima a partire all’attacco dopo l'aggressione dello scorso mercoledì a un capotreno di 45 anni, avvenuta durante il controllo dei biglietti sul convoglio diretto a Milano Greco Pirelli, accoltellato da un passeggero all'altezza della stazione di Santo Stefano Lodigiano. La Filt quindi propone “uno sciopero immediato con blocco dei servizi di controlleria", che durerà quattro ore, ovvero dalle dalle ore 9.01 alle ore 12.59. La Cgil parla di “condizioni di pericolosità e chiede all’azienda, alla Regione Lombardia e alle istituzioni competenti di intervenire”. Poi elenca i provvedimenti presi fino a questo momento definendoli però insufficienti: “La videosorveglianza a bordo non è partita e le guardie giurate particolari effettivamente operative sono totalmente insufficienti". Scarica qui la dichiarazione di sciopero La risposta della Prefettura A Commissione Garanzia risposta a sciopero Trenord