stampa | chiudi
Fisac Cgil. L'operazione sociale e la riconquista del contratto. La storia e il contesto
Il 16 settembre 2013 ABI apre la vertenza con la disdetta del CCNL ed il preannuncio della sua disapplicazione, in caso di mancato rinnovo entro il 30 giugno 2014. Il documento ABI del settembre 2013 rappresenta un progetto di destrutturazione del settore.   - Si profila dunque un rinnovo di forte carattere politico:sono a rischio è la sopravvivenza del CCNL del credito e l'istituto stesso della contrattazione nazionale quale momento unificante di una intera categoria e strumento in grado di assicurare la certezza dei trattamenti economici e normativi e di indirizzare la contrattazione di secondo livello. - Mobitazione: sciopero del 31 ottobre 2013 riuscito con percentuali vicine al 90%. - Accordi del 20 dicembre 2013: rinnovo del Fondo di Solidarietà di settore e disdettabilità del CCNL da esercitarsi entro il 30 settembre 2014. - Contesto generale: insediamento del governo Renzi a inizio del 2014 e avvio di iniziativefavorevoli alle imprese sul versante della “legislazione del lavoro”, che culminano col Jobs Act (primi due decreti attuativi - tra cui quello relativo al contratto a tutele crescenti - in vigore dal 7  marzo 2015)...

 

CONTINUA A LEGGERE...

 

 

News e iniziative Cgil Lecco