stampa | chiudi
Pensioni, Patronato Inca: "Ape sociale e Precoci, ritardo inaccettabile"
inca 2 "Siamo finalmente al 2 maggio e, dopo aver pubblicizzato con enfasi negli scorsi mesi l'applicazione dell'accordo con le parti sociali per far accedere a pensione alcune tipologie di lavoratori con anticipo rispetto alla legge Fornero, ad oggi non è stato fatto nulla" tuona Cinzia Gandolfi, responsabile del Patronato Inca della Cgil di Lecco. "Riceviamo notizia che il Consiglio di Stato ha rimandato al Governo il testo dell'unico decreto emesso (ape sociale) - prosegue -, nulla invece su precoci ed ape volontaria. Non è possibile pertanto presentare nessuna istanza all'Inps". Che, tra l'altro, sul suo sito fa apparire questo messaggio: APE SOCIALE - Come fare domanda Tutte le ulteriori istruzioni di dettaglio (procedura per l’accertamento delle condizioni per accedere all’indennità, documentazione da presentare, ecc.) saranno specificate a seguito di emanazione di un apposito decreto del Presidente del Consiglio dei ministri. Il servizio online per l'inoltro della domanda all'INPS verrà rilasciato a seguito del decreto attuativo. LAVORATORI PRECOCI - Come fare domanda Le modalità di effettuazione del monitoraggio ai fini dell’ammissione al beneficio in esame saranno stabiliti con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri. Il servizio online per l'inoltro della domanda all'INPS verrà rilasciato a seguito del decreto attuativo. APE VOLONTARIA - Come fare domanda Per ottenere l’APE l'interessato, o gli intermediari autorizzati, devono presentare all'INPS domanda di certificazione del diritto e domanda di pensione di vecchiaia, da liquidare al raggiungimento dei requisiti di legge. Il servizio online per l'inoltro della domanda verrà rilasciato a seguito del decreto attuativo.