stampa | chiudi
Presentato l'Organismo Paritetico Provinciale Confapi Lecco (OPPC). Imprese e sindacati collaborano sul tema sicurezza sul lavoro.

Si allarga il fronte della collaborazione tra imprese e sindacati sul tema della sicurezza sul lavoro.

Mercoledì 25 luglio 2013 presso Api Lecco, si è tenuta una conferenza stampa allo scopo di presentare l'Organismo Paritetico Provinciale Confapi Lecco (OPPC).

Alla fine dello scorso anno è stato sottoscritto tra Apilecco e CGIL CISL UIL di Lecco un accordo per la costituzione dell’Organismo Paritetico Provinciale Confapi Lecco che mercoledì 3 luglio ha avviato la propria attività istituzionale operativa. Si tratta dell’emanazione territoriale di omologhi organismi costituiti a livello regionale OPRC  e a livello nazionale OPNC.

Si tratta di un importante risultato ai fini dell’attuazione delle intese previste nell’Accordo Interconfederale sui rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

Attraverso l’Organismo Paritetico l’Api di Lecco e i sindacati confederali collaborano per l’applicazione delle leggi sulla sicurezza. Si tratta di un esempio concreto di collaborazione nella logica della bilateralità per garantire un livello sempre più elevato di sicurezza nei luoghi di lavoro.

L’OPPC Lecco opererà attraverso un Comitato Paritetico costituito da dodici membri, due rappresentanti designati da ciascuna organizzazione sindacale ed un equivalente numero di rappresentanti designati dalla parte datoriale.

Scopo dell’OPPC di Lecco è di occuparsi innanzitutto di promuovere e favorire l’attività di formazione collegata alle tematiche della sicurezza e dell’ambiente prevista dal Testo Unico (D.Lgs 81/2008).

Recentemente sono entrate in vigore le normative previste dall’Accordo Stato-Regioni che hanno rivisto e ridefinito contenuti e modalità di formazione che le aziende devono rispettare per garantire e migliorare il livello di sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

Componenti del Comitato Paritetico

Di parte datoriale

Di parte sindacale

Sabadini Luigi API LECCO Civillini Enrico  CISL LECCO
Gattinoni Mauro API LECCO Di Gaetano Francesco CISL LECCO Coordinatore
Calveri Domenico API LECCO Coordinatore Carnicella Giorgio CGIL LECCO
Gagliardi Mario API LECCO Pirelli Wolfango CGIL LECCO
Balbiani Riccardo API LECCO Carpenteri Giuseppe UIL LECCO
Bertoletti Ermanno API LECCO Ferrari Enrico UIL LECCO

La procedura

Come previsto dalla normativa vigente  le aziende potranno ottemperare agli obblighi di collaborazione previsti dall´articolo 37 comma 12 del D.Lgs. n.81/2008 Testo unico sicurezza nei luoghi di lavoro in tema di formazione dei lavoratori e dell’accordo della Conferenza Stato - Regioni. Del 21 dicembre 2011. L’azienda per la realizzazione della formazione dei lavoratori per la sicurezza negli ambienti di lavoro ha l’obbligo di chiedere la collaborazione all’Organismo Paritetico territorialmente competente.

La richiesta va inviata con almeno 15 giorni di anticipo rispetto all’inizio delle attività formative programmate.

Dal sito www.api.lecco.it sezione OPPC LECCO è possibile scaricare le istruzioni e il modulo della richiesta che va compilato e trasmesso per e-mail, per Fax o per posta allegando Il programma dei corsi, il curriculum del docente e la documentazione del coinvolgimento dell’RLS aziendale.   Scarica: Indicazioni di carattere generale - RICHIESTA DI COLLABORAZIONE ALL’OPPC LECCO MODELLO richiesta collaborazione OPPC LECCO 2013 BOZZA accordo con RLS  
Iniziative  dello Sportello Ambiente e Sicurezza della Cgil di Lecco
News iniziative Cgil Lecco