Le federazioni di Categoria > FILCTEM Chimica Energie Manifatture > news

Tessili, rinnovo del contratto. Filctem Lecco: “Decisive le 16 ore di sciopero”

23.02.2017

Sciopero Filctem Firenze

Ben 16 ore di sciopero, manifestazioni e presidi in tutta Italia, ma alla fine, dopo una lunga ed estenuante trattativa durata oltre 10 mesi, sindacati e imprese ce l’hanno fatta. Infatti nella tarda serata di martedì a Milano, l’associazione imprenditoriale Sistema Moda Italia-Confindustria e i sindacati del settore Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil hanno siglato l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto tessile, abbigliamento, moda 31 marzo 2016-31 dicembre 2019, scaduto il 31 marzo 2016.

L’intesa prevede un aumento complessivo pari a 90 euro (minimi e welfare contrattuale). L’aumento sui minimi salariali è di 70 euro (4° liv.), suddiviso in tre tranche: dal 1° aprile 2017, 25 euro; dal 1° luglio 2018, 25 euro; dal 1° luglio 2019, 20 euro.

“Ciò che ha permesso davvero di portare a termine le trattative sono state le 16 ore di sciopero (che anche nella nostra provincia ha assunto dimensioni significative) – spiega il segretario generale Filctem Lecco Nicola Cesana -. La mobilitazione è servita per costringere Sistema Moda Italia ad abbandonare tutte le pregiudiziali sulla trattativa, compreso un modello contrattuale basato sul recupero ex post dell’eventuale crescita dell’inflazione sui salari che, altrimenti, non avrebbe consentito ai lavoratori di mantenere il potere d’acquisto. L’esito è dunque positivo, gli aumenti salariali sono in linea con gli altri rinnovi e in più, finalmente, si è riusciti a costituire, ultimo nei settori dell’industria, il fondo di assistenza sanitaria integrativa previsto a partire dal gennaio 2018″.

 

 

| | |
FILCTEM Chimica Energie Manifatture - Ultime notizie pubblicate