Ufficio immigrazione IT > Modulistica > Ricongiungimento Familiare

Ricongiungimento Familiare

Per il ricongiungimento familiare con genitori, coniuge, figli si deve chiedere il Nulla Osta, via internet, allo Sportello Unico per l’Immigrazione della Prefettura nella provincia di residenza. Il ricongiungimento può essere richiesto per i genitori solo se nel Paese d’origine non ci sono altri figli.

Quando lo straniero entra in Italia deve portare con sé un documento comprovante il legame familiare. Tale certificazione deve essere tradotta in italiano e legalizzata dalla Rappresentanza Diplomatica Consolare Italiana nel paese di origine, o deve avere l’Apostille per i paesi che hanno aderito alla convenzione dell’Aia.

Nel caso di ricongiungimento familiare a favore del genitore ultrasessantacinquenne è obbligatorio stipulare un’assicurazione sanitaria entro 8 giorni dall’ingresso in Italia del parente per la copertura dei rischi di malattia e infortunio.

In caso di reddito congiunto con il familiare convivente, il richiedente dovrà presentare anche il permesso/carta di soggiorno, il codice fiscale, il passaporto, l’ultima dichiarazione dei redditti (730/CUD/Unico) del familiare.

Documenti che il richiedente deve portare al Patronato Inca e Tabelle con i redditi necessari per presentare domanda di ricongiungimento familiare

Modelli: Mod S1, Mod S2, Mod S3